Interni online

Poltrona Frau

I prodotti Poltrona Frau sono comodi e sinuosi nella forma. Dei veri e propri troni che fanno sentire ogni cliente sovrano, a casa o in ufficio.

Poltrona Frau è un marchio internazionale che da oltre un secolo incarna l’eleganza, lo stile e l’accuratezza del Made in Italy.
Un’azienda rinomata in tutto il mondo, che deve il suo successo alla meticolosità con cui sceglie le materie prime per realizzare i propri prodotti; questi spaziano dalle poltrone, ai divani, dai letti ai pouf: complementi d’arredo pensati per donare il massimo comfort e consolidare un determinato stile.

Il gruppo realizza infatti progetti d’arredo adatti ad ogni esigenza, riuscendo a coniugare ergonomia e design. È possibile ricreare qualsiasi atmosfera, grazie anche alla personalizzazione dei prodotti. Quelli di cui il marchio va più fiero sono la collezione di divani Poltrona Frau John John dalla struttura in massello di faggio, la poltrona Ginger dal guscio in cuoio e Aster X, una reinterpretazione della poltroncina da regista.

L’azienda ha affinato negli anni le più progredite tecniche di lavorazione dei materiali; queste rappresentano il segreto del successo: un patrimonio tramandato di generazione in generazione, adattato e rinnovato a partire dalle lavorazioni manuali dei maestri artigiani.
Il processo produttivo inizia molto prima della lavorazione e cioè con la scelta della pelle.

Tutto questo avviene nel rispetto dell’ambiente e nella prospettiva di arredare case e uffici da vivere in piena comodità, sicurezza e benessere, rifuggendo da materiali tossici e dannosi. Ogni prodotto viene marchiato a fuoco dal 1912: una garanzia che vuole “sigillare” la perfezione. Qualità e prezzo vanno di pari passo con Poltrona Frau, un marchio divenuto praticamente sinonimo di eccellenza.

Poltrona Frau divano John John
Poltrona Frau sedia Ginger

Fasi di produzione Poltrona Frau: dalla pelle ai divani

Ogni arredamento firmato Poltrona Frau assicura straordinarie qualità estetiche e durature. L’utilizzo dell’esclusiva Pelle Frau® (pelle a pieno fiore di origine europea) consente di ottenere effetti tattili estremamente pregevoli. Il processo di lavorazione consta infatti di 20 fasi produttive, ognuna portata a termine con la massima cura.

La produzione può essere suddivisa in tre macroaree: residenziale, contract (dedicata alle strutture pubbliche e agli esercizi commerciali) e Interior in Motion; quest’ultima è specializzata nella produzione di arredi su misura nell’ambito dei trasporti, ovvero nel settore automobilistico, aereo, nautico e ferroviario.

_ Leggi di più

Poltrona Frau Vanity Fair, Archibald e Lancia Musa: le sovrane della collezione

Tra i prodotti più conosciuti del marchio citiamo Poltrona Frau Vanity Fair, la replica del noto modello 904, presente in catalogo nel 1930. Essa è il prototipo della poltrona moderna dalla tipica forma bombata: una fila di chiodini rivestiti in pelle profila schienale e braccioli.

Poltrona Frau Archibald è una poltrona rivisitata in più versioni, la cui caratteristica esclusiva rimane la seduta soffice, ampia ed abbondantemente imbottita con piuma d’oca; la struttura e i piedi sono invece in acciaio, dalla linea sottile e leggera.

L’azienda ha messo inoltre la firma sulla monovolume Lancia Musa Poltrona Frau, progetto che consacra la storica collaborazione a partire dagli anni Venti tra i due brand, Lancia e Frau, per la realizzazione di automobili destinate a clienti importanti. L’interno dell’automobile è totalmente rivestito in pelle, dai sedili alla plancia.

 

Poltrona Frau, cenni di storia

L’azienda nasce a Torino nel 1912 ad opera di Renzo Frau, il quale trae ispirazione dall’arredamento francese e dell’europa centrale. Già a partire dagli anni Venti l’azienda realizza le prime forniture per hotel, transatlantici e uffici.

Degna di nota è la realizzazione degli arredi per il Parlamento italiano nel 1932. Nel 1963 la sede di Poltrona Frau viene trasferita a Tolentino, nelle Marche. Seguono gli anni delle collaborazioni con designer di prestigio, tra cui Achille Castiglioni e Gio Ponti giusto per citare due nomi. Il pacchetto azionario completo viene acquisito all’inizio degli anni Novanta da Franco Moschini, attuale presidente.

Tra le commesse più prestigiose realizzate nel corso degli anni, ne ricordiamo solo alcune: il Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, l’Europarlamento di Strasburgo, il Nuovo Piccolo Teatro di Milano.